Dott. Ego Cenghialta

Psicologo per disfunzioni sessuali a Vicenza

I disturbi sessuali si dividono in disturbi caratterizzati da disfunzioni nel processo sotteso al rapporto sessuale o in disturbi caratterizzati da dolore associato al rapporto sessuale.
Essi comprendono:

  • il disturbo del desiderio sessuale;
  • il disturbo dell'eccitazione sessuale (maschile e femminile);
  • il disturbo dell'orgasmo (maschile e femminile);
  • il disturbo da dolore sessuale.


Il disturbo del desiderio sessuale si manifesta con uno scarso o nullo desiderio sessuale oppure scarse o nulle fantasie sessuali. Tale disturbo è diverso dal disturbo da avversione sessuale dove, invece, l'individuo prova una vera e propria avversione per ogni contatto genitale con un partner (e lo evita attivamente).

Il disturbo dell'eccitazione sessuale può essere maschile o femminile.
Nell'uomo esso si manifesta con un deficit di erezione ovvero con una persistente incapacità a raggiungere e/o a mantenere una sufficiente erezione fino al termine del rapporto sessuale.

Nella donna esso si manifesta con una persistente incapacità a raggiungere e/o a mantenere una sufficiente eccitazione sessuale con annessa lubrificazione e tumescenza degli organi sessuali fino al termine del rapporto.

Il disturbo dell'orgasmo nell'uomo si manifesta con l'assenza dell'orgasmo o anche solo con un frequente ritardo di esso, al termine di una fase di eccitazione sessuale nella norma. Per la diagnosi è da valutare l'età del soggetto e l'adeguata stimolazione dell'organo sessuale.

Sempre per quanto riguarda il sesso maschile, il disturbo dell'orgasmo può manifestarsi come disturbo da eiaculazione precoce ovvero del raggiungimento dell'orgasmo alla minima stimolazione sessuale sia prima sia dopo la penetrazione (o durante la stessa) e comunque sicuramente prima che il soggetto lo desideri. Il disturbo, in tal senso, è la mancanza di controllo sull'atto eiaculatorio durante un rapporto sessuale.

Il disturbo dell'orgasmo nella donna, si manifesta con l'assenza dell'orgasmo o anche solo con un frequente ritardo di esso, al termine di una fase di eccitazione sessuale nella norma.

Il disturbo da dolore sessuale si distingue in dispareunia e vaginismo.
La dispareunia (che si manifesta sia negli uomini sia nelle donne) è un disturbo caratterizzato da dolore nella zona genitale nel corso del rapporto sessuale. Di solito si presenta nel corso del coito ma può insorgere anche prima o dopo lo stesso.

Per vaginismo si intende quel disturbo dovuto alla contrazione involontaria dei muscoli del perineo, della vulva e della vagina che impedisce, in tal modo, la penetrazione.